Matematica. La regina delle scienze
 

la "forma" di un numero

radicale.001@gmail.com 5 Mag 2017 12:08
i matematici dicono ad es.
i pari m hanno la "forma" (o sono della forma)
m = 2n

oppure i dispari d hanno la "forma" d = 2n + 1
oppure i quadrati q sono della forma q = n^2

ecc ecc

questo modo di esporre le cose ha sempre esercitato
su di me un grande fascino perchè pur essendo molto
informale e intuitivo è chiaro come il sole.

Si direbbe, piu formalmente :
un dispari d è tale se esiste almeno un n tale
per cui d = 2n + 1

Apparentemente l' esposizione è del tutto equivalente
alla precedente ma a parte il fatto che è meno
"suggestiva" (e perchè mai dovremmo rinunciare alla
suggestione ? Essa aiuta molto ad amare la matematica)
secondo me non lo è affatto.

Infatti dire che un numero e' della forma 2n + 1 è
costruire una specie di "stampo" : se un certo numero
si "incastra" perfettamente nello stampo allora è
dispari. Altrimenti non lo è.

Come vedete l' approccio è abbastanza differente, anche
se i risultati sono identici.

Non trovate ?

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Matematica. La regina delle scienze | Tutti i gruppi | it.scienza.matematica | Notizie e discussioni matematica | Matematica Mobile | Servizio di consultazione news.